ASCOLTARE BELLEZZA 2021

Come in un momento di raccoglimento, ogni giorno dell’inizio della stagione

Santi Moix
Hanabi flowers of fire / Solstizio d’estate

Biblioteca Classense / Sala del Mosaico
22 giugno – 28 agosto

Orario: da lunedì a sabato 9-14
Chiuso domenica, 23 luglio e dal 10 al 20 agosto

Ingresso libero

Alla mostra si accede con mascherina e in ottemperanza delle disposizioni in materia sanitaria.
Info: 0544.48211535404
mail: informazioni@classense.ra.it

Il solstizio d’estate è il primo giorno della bella stagione ed è anche il giorno dell’anno con più ore di luce.
Nel solstizio d’estate il sole si trova allo zenit, nel punto più alto del cielo, lungo il tropico del Cancro, a mezzogiorno. Tra il circolo polare artico e il polo Nord il sole non tramonta ed ecco dunque un giorno di 24 ore di luce. Il solstizio d’estate è collegato al tema della rinascita e di un nuovo inizio. Con l’arrivo dell’estate ecco il momento di pensare al relax e alle vacanze, almeno per quanto riguarda la società contemporanea.
In passato il solstizio d’estate era associato a significati ben più profondi, con riti legati al ciclo dell’agricoltura e della natura.

Santi Moix
Nato a Barcellona nel 1960, nel 1986 si è trasferito a New York dove tuttora vive e lavora. Molteplici e varie le fonti di cui si nutre la sua pittura: il fumetto, la letteratura insieme all’amore per i grandi maestri della storia dell’arte. Ma è la natura che ci circonda il principale interesse di Santi Moix. Così, quando si è trasferito a New York, ha iniziato ad utilizzare un linguaggio espressivo contemporaneo che si ponesse come estensione libera dell’atto creativo. Dopo aver realizzato l’ enorme pittura muraria per lo Spazio Prada progettato da Rem Koohlas a Soho; nel 2017 ha completato la sua opera più vasta: 1.200 metri quadrati di affreschi che ricoprono la chiesa di San Vito nel villaggio catalano di Saurí interpretando visioni coloratissime ispirate alla natura del territorio e alla Commedia dantesca.
Instancabile e cosmopolita, Moix oggi è considerato una delle figure di di maggior rilievo della scena pittorica newyorchese. Tra le recenti mostre personali ricordiamo: “A Moment” alla Paul Kasmin Gallery, New York;“Una favola fluente” alla Matthew Liu Fine Arts, Shanghai; “Brooklyn Studio” presso la M77 Gallery, Milano; “Las Aventuras de Huckleberry Finn” al Centro Cultural Fundación Cïrculo de Lectores, Barcellona..
Sue opere sono presenti in numerose collezioni private e pubbliche.