Immagini Dante nelle figure

Biblioteca Classense / Manica Lunga
16 settembre – 13 novembre

• da martedì a sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30
• chiuso domenica, lunedì e festivi

Apertura mostra mercoledì 15 settembre ore 15 – Inaugurazione con la presenza dei curatori ore 17.30

Ingresso libero

“Distendere la mano a colorare: Dante nelle figure” racconta la storia del Sommo Poeta attraverso il mondo dei libri per bambini da William Blake a Gustave Dorè, da Marco Somà a Marcello Toninelli.
Una mostra itinerante rivolta a bambini, ragazzi, e a tutti gli adulti che staranno loro accanto, che offrirà al visitatore una galleria di illustratori che hanno raccontato Dante e la sua opera.
Da un passato remoto e dal presente, negli spazi espositivi, si alterneranno segni e tecniche diversi: Gustave Doré, Giovanni Benvenuti, Lorenzo Mattotti, Marco Somà, Desideria Guicciardini, Michael Bardeggia, Giuseppe Palumbo sono solo alcuni dei nomi scelti per la straordinarietà dell’interpretazione visiva. Atmosfere speciali abitano i luoghi descritti da Dante, sguardi diversi hanno portato alla realizzazione di figure che raccontano il Sommo Poeta e la sua opera attraverso le immagini. Ne esce un variopinto caleidoscopio di colori e forme che conduce al viaggio dentro uno dei più importanti esempi della Letteratura mondiale.

Dedicato alle scuole: visite e percorsi
Il percorso espositivo permette di avvicinarsi alla Divina Commedia cominciando con le figure e accostando poi le parole.
Una pluralità di visioni che costituisce uno scaffale dantesco che accosta Dorè, Salodini e Glaser accanto a giovani interpreti.
Un percorso di Visual Education, una nuova materia didattica da inserire nei percorsi scolastici dalla materna alla secondaria per allenare la vista a partire dai toni dark della selva oscura fino a intravvedere un po’ di luce sulla riva per poi arrivare allo splendore del cielo.

Visite guidate (durata 45/60 minuti) in presenza per tutte le scuole da martedi a sabato 9 -13
Prenotazione obbligatoria.
E’ possibile organizzare gruppi in visita anche in orario extrascolastico nei pomeriggi di martedì, giovedì e sabato.
Informazioni e prenotazioni: Silvia Travaglini stravaglini@classense.ra.it
Ingresso gratuito.

Alla visita guidata è possibile affiancare uno dei seguenti percorsi:

L’avventura del signor Naso
(Nidi e Scuola dell’infanzia)
Il naso è, generalmente, l’organo in cui la stupidità più agevolmente si manifesta. Il naso è protagonista di molti racconti anche della letteratura classica da Aristotele passando per Gogol fino ad arrivare a Calvino senza dimenticare che il tratto fisico saliente del Pinocchio di Collodi è un naso particolarmente lungo ed appuntito. In questo percorso si presentano nasi famosi, nasi imponenti, nasi aquilini, piccoli nasini snob, goffi nasi a tartufo, larghi nasi camusi, tutti arrossati, la goccia pendente e pronti al più potente degli starnuti.

La divina avventura
(Scuole primarie)
Lettura e giochi di parole tratti dall’omonimo volume edito da CoccoleBooks. Il percorso ha lo scopo di avvicinare i più piccoli alla lettura del massimo poema attraverso i delicati disegni di Maria Distefano ed i deliziosi ottonari (sono circa 400 in quartine a rima alternata) che, seguendo una musicalità adatta ai bambini, rende estremamente attraente la riproposizione del viaggio dantesco. Al centro di tutto la conoscenza di luoghi e personaggi curiosi, fantastici, bizzarri.

Mi ritrovai per una selva oscura
(Scuole dell’infanzia e primarie)
Un percorso breve di letture e suggerimenti dedicati al bosco: luogo dell’allegoria per eccellenza, protagonista della letteratura classica (Pollicino e Hansel e Gretel) e contemporanea (Antony Browne). Il bosco, la foresta, rappresentano uno spazio di scoperta e di iniziazione, ma anche di perdita e di oscurità, il suo attraversamento implica sempre una trasformazione. Il passaggio attraverso il bosco si rivela esperienza di vita e trova compimento perfetto nella selva oscura dantesca, come momento irrinunciabile verso la conoscenza.

Dante a colori e in bianco e nero
(Scuole secondarie di primo e secondo grado)
Un percorso di storia dell’illustrazione che racconta attraverso le collezioni librarie della Biblioteca Classense, il grande fascino che la Commedia ha esercitato sulla creatività di artisti e illustratori da Gustave Dorè fino a Moebius passando attraverso le immagini di Lorenzo Mattotti e di Roberto Innocenti (premio Andersen 2008). Quasi tutti i versi danteschi sono quadri o composizioni; le tavole in mostra sono quindi il commento migliore che si possa offrire a Dante.
Il percorso si conclude con l’illustrazione del gioco Dante Alighieri: Comedia – Inferno ™ (ai tempi della visita occorre aggiungere ulteriori 20/30 minuti). Una breve illustrazione da parte degli Operatori ludici: i giocatori al tavolo passano le carte a ogni turno come Dante e Virgilio percorrono il loro cammino, girando lungo i gironi che si spingono a spirale giù in profondità.

Incontri formativi per i docenti
Venerdì 1 ottobre 2021 ore 17.30
Sala Muratori – Istituzione Biblioteca Classense
Dante nelle figure
a cura di Giannino Stoppani/Accademia Drosselmeier

Giovedì 11 novembre 2021 ore 15
Sala Dantesca – Istituzione Biblioteca Classense
Giornata di studi
Raccontare Dante ai ragazzi
Partecipano illustratori, autori, critici della letteratura dedicata all’infanzia.
Programma in via di definizione.

Gli incontri si terranno in presenza / online
La prenotazione è obbligatoria e si effettua esclusivamente sulla pagina del sito dedicata alla formazione
Accesso consentito con Green Pass
Ai docenti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione