Informazioni generali

La Biblioteca è patrimonio di tutti.

L’ingresso alla Biblioteca è libero e gratuito per i cittadini italiani e stranieri che abbiano compiuto il 15° anno di età e che intendano usufruire dei servizi della Biblioteca.

I minori di 15 anni possono accedere in gruppo se coordinati da insegnanti per visite guidate, da soli con richiesta scritta di un genitore o comunque accompagnati da un adulto che si fa garante del loro comportamento.

Sono ammessi al servizio di prestito tutti i residenti nei comuni della Provincia di Ravenna, nonché gli iscritti ad una bibliote­ca della Rete Bibliotecaria di Romagna.

Sono ammessi al prestito anche tutti coloro che, pur non risiedendo nei comuni della Provincia di Ravenna, abbiano la sede abituale della loro attività di studio o di lavoro o di soggiorno temporaneo nel Comune di Ravenna.

Chi entra negli spazi del complesso Classense e nelle strutture bibliotecarie decentrate è invitato a mantenere un comporta­mento idoneo ai luoghi.

Servizi:

  • prima informazione
  • rilascio della tessera della biblioteca
  • restituzione dei documenti in prestito
  • ritiro delle riproduzioni richieste
  • ritiro dei libri richiesti in prestito interbibliotecario
  • pagamento dei servizi fruiti

1 E’ attivo il servizio di guardaroba con armadietti individuali chiusi a chiave. Ciascun utente è responsabile dell’armadietto utilizzato e della relativa chiave, e sarà tenuto a risarcire la biblioteca in caso di danno o di smarrimento. Ogni giorno alla chiusura della Biblioteca gli armadietti eventualmente rimasti occupati verranno aperti dal personale e vuotati del loro contenuto.

2 La Tessera della biblioteca è gratuita, strettamente personale e non può essere ceduta ad altri. Viene rilasciata dopo aver accertato l’identità del richiedente.

In caso di smarrimento potrà essere rilasciato un duplicato previo rimborso forfettario secondo il tariffario vigente.

Per i minori di anni 18 si rende necessaria la presentazione di un documento di identità da parte di uno dei genitori o di chi ne fa le veci.

Le informazioni bibliografiche relative al materiale librario, documentario e multimediale sono disponibili in rete SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) o nei cataloghi cartacei.

II servizio effettua consulenza ed assistenza per facilitare la conoscenza delle raccolte librarie e le ricerche bibliografiche su supporto cartaceo e/o elettronico.

L’utente può ricercare i libri e i documenti che desidera:

  • tramite la visione diretta degli scaffali
  • attraverso la consultazione dei cataloghi on-line
  • attraverso la consultazione del catalogo cartaceo.

II prestito è libero e gratuito

II Servizio rende disponibile per la consultazione a domicilio il materiale bibliografico a stampa e multimediale ammesso al prestito.

Sono esclusi dal prestito:

  • i libri pubblicati anteriormente al 1970
  • le opere di consultazione
  • i periodici
  • le opere di particolare pregio e rarità
  • le opere in precario stato di conservazione
  • le opere appartenenti ai fondi locali e speciali.

II prestito è personale e non può essere ceduto a terzi.

II servizio di prestito è operativo in tutte le sedi bibliotecarie.

Quantità

Possono essere concessi in prestito contemporaneamente:

  • 12 documenti posseduti nelle raccolte bibliografiche e multimediali della Sede Centrale
  • 4 documenti della Biblioteca Holden (adolescenti)
  • 4 volumi collocati presso le Sedi Decentrate
  • 3 documenti multimediali collocati presso le Sedi Decentrate

Durata

Il prestito può essere concesso per un periodo massimo di 31 giorni

II prestito del materiale multimediale è concesso per un tempo massimo di 8 giorni e non è, di norma, prorogabile e prenotabile.

Proroga

II prestito può essere prorogato di 15 giorni, qualora non esistano richieste o prenotazioni da parte di altri utenti da 1 a 5 giorni prima della scadenza:

  • attraverso il catalogo on line (funzione Prestiti)
  • telefonando allo 0544 482117

Richiesta di prestito
È possibile effettuare una Richiesta di prestito on line su qualsiasi documento disponibile (Bibliobus escluso) e ritirarlo entro il giorno successivo.

Prenotazione

E possibile prenotare un documento in prestito:

  • attraverso il catalogo on line
  • rivolgendosi al personale in servizio.

L’utente riceverà comunicazione della disponibilità del documento che resterà riservato per 10 giorni dalla data del rientro.

Dal servizio sono esclusi i documenti del Bibliobus e della sezione Multimediale.

Restituzione

I volumi vengono riconsegnati nelle postazioni adibite alla restituzione.

In caso di mancata restituzione, perdita, danneggiamento del volume o ritardo nella consegna, verranno applicate le sanzioni previste.

Opere smarrite o deteriorate

In caso di smarrimento o deterioramento di un’opera l’utente è tenuto al risarcimento del valore commerciale dell’opera maggiorato di una quota fissa di € 5,00 per costi amministrativi.

Attraverso il prestito interbibliotecario la biblioteca mira a garantire l’accesso al materiale librario non posseduto reperibile in altre strutture bibliotecarie nazionali ed internazionali.

Di norma possono essere richiesti in prestito interbibliotecario fino a 4 documenti.

Il Servizio di prestito interbibliotecario è a pagamento, secondo le tariffe vigenti fatte salve le richieste delle biblioteche prestanti.

Tempi di inoltro della richiesta

  • Per richieste dalla Biblioteca Classense ad altre biblioteche: 5 giorni lavorativi
  • Per richieste da altre biblioteche alla Biblioteca Classense: 5 giorni lavorati

La biblioteca riproduce i documenti posseduti mediante:

  • fotocopia
  • fotografia
  • copia digitale

Il servizio di riproduzione è limitato alle pubblicazioni possedute dalla Biblioteca e riservato all’uso personale dei lettori, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore con particolare riferimento ai commi 3, 5 e 6 dell’art. 68 della legge 22 aprile 1941, n. 633, con le modifiche introdotte dal decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 68.

Per maggiori informazioni su autorizzazioni, tempi e modalità clicca qui.

Presso la sezione moderna si effettua la consultazione e il prestito dei documenti a stampa e multimediali che testimoniano la cultura contemporanea.

Consultazione

Nelle sale di consultazione, collocate nei vari livelli della biblioteca, è possibile la libera lettura del materiale collocato a scaffale aperto o, su richiesta, di quello depositato nei magazzini librari non accessibili al pubblico.

E’ possibile l’accesso nelle sale di consultazione anche con i propri libri.

II servizio consente di effettuare ricerche sui fondi di interesse locale a catalogo o direttamente sui volumi collocati a scaffale aperto.

Consultazione

Le opere sono consultabili in sede.

È inoltre attivo il servizio di consultazione dei fondi fotografici, anche su supporto digitale e dei microfilm.

La consultazione del materiale fotografico, salvo casi ecce­zionali, si effettua solo su riproduzioni.

La Biblioteca dispone di postazioni per il collegamento alla rete Internet via cavo o  WiFi, per la consultazione di banche dati e di cataloghi on line di biblioteche nazionali ed internazionali e la libera navigazione in rete.

II collegamento alla rete Internet da postazioni fisse è a pagamento secondo le tariffe vigenti, mentre la connessione alla rete WiFi attraverso dispositivi propri è gratuita.

Al servizio di Internet sono ammessi gli utenti maggiorenni previo accertamento dell’identità, in conformità alle normative vigenti.

In queste sezioni si accolgono le richieste del pubblico per la consultazione di:

  • fondi antichi
  • manoscritti
  • opere a stampa
  • documenti d’archivio
  • fondi speciali
  • opere cartografiche e di grafica antica

Accesso

È richiesta un’apposita iscrizione al Servizio tramite presentazione di domanda di ammissione e accertamento d’identità

Consultazione

La consultazione del materiale, riservata al pubblico maggiorenne, si effettua sotto sorveglianza.

Qualora la Biblioteca disponga di una riproduzione, su qualsiasi supporto, del documento richiesto, questa deve essere consultata in sostituzione dell’originale, a meno che l’utente non dimostri la reale necessità di servirsi dell’originale medesimo.

Prenotazione

È consigliabile effettuare la prenotazione dei documenti da consultare almeno entro le ore 12.30 del giorno precedente.

La prenotazione può essere effettuata tramite:

In caso di mancata prenotazione, per esigenze oggettive di tutela e controllo del materiale, la consultazione dei documenti richiesti può subire ritardi e dilazioni nella consegna.

L’Emeroteca, collocata presso la sede decentrata di Casa Farini, conserva i periodici pubblicati dal 1950 ad oggi.

II servizio di Emeroteca è gestito in convenzione con la Fon­dazione Casa di Oriani.

Nella sede di Casa Farini è garantito il libero e gratuito acces­so ai quotidiani dell’anno in corso e agli ultimi numeri delle riviste in abbonamento.

Consultazione

I periodici ed i quotidiani collocati nella sede di Casa Farini possono essere richiesti per la consultazione durante l’orario di apertura del servizio di distribuzione.

I periodici anteriori al 1950, collocati nella Sede Centrale possono essere richiesti per la consultazione durante l’orario di apertura del servizio di distribuzione.

Le raccolte dei quotidiani ed i periodici afferenti alla Raccolta Oriani sono disponibili su prenotazione nel giorno successivo alla richiesta effettuata presso la Sede Centrale.

Non è concesso il prestito domiciliare dei periodici e dei quo­tidiani.

Casa Vignuzzi è una biblioteca, un centro di lettura, un laboratorio didattico e multimediale per ragazzi da 0 a 14 anni.

La biblioteca mette a disposizione di bambini e bambine, oltre 12.000 tra romanzi, libri illustrati, libri-gioco, fumetti, libri divulgativi e scientifici, tutti disponibili per il prestito a domicilio.

La Biblioteca/officina creativa Holden è uno spazio dedicato agli adolescenti che hanno più di 12 anni e meno di 18 anni.

La biblioteca, che mette a disposizione di ragazzi e ragazze 5.000 documenti di narrativa e saggistica, fumetti, manga, graphic novels, film, musica, videogiochi e giochi da tavolo, postazioni internet e WIFI  vuole essere un luogo per ritrovarsi con gli amici, studiare, giocare, fare laboratori artistici e creativi, incontrare nuovi libri e letture.

II Servizio Bibliobus promuove la lettura sul territorio, è accessibile ai diversamente abili, è una vera e propria biblioteca mobile in grado di portare quotidianamente in giro per il territorio del Comune di Ravenna – mercati, piazze, quartieri circoscrizionali – circa 2.000 documenti tra libri e materiali multimediali.

Comune di Ravenna
Sostienici